Elementi traslucidi per l’edilizia per l’hangar più grande dell’Asia

A marzo del 2008 è stato aperto un nuovo hangar all’aeroporto Olympia di Pechino. Con una superficie di circa 38.000 m², l’hangar può ospitare jumbo jet come il nuovo airbus A380. Grazie alle caratteristiche d’eccellenza dei nostri pannelli, sicurezza, stabilità, peso, permeabilità alla luce e isolamento termico, Rodeca è stata la prima scelta per la progettazione e la costruzione degli elementi costitutivi di facciate e coperture.

A marzo del 2008 è stato aperto un nuovo hangar all’aeroporto Olympia di Pechino. Con una superficie di circa 38.000 m², l’hangar può ospitare jumbo jet come il nuovo airbus A380. Grazie alle caratteristiche d’eccellenza dei nostri pannelli, sicurezza, stabilità, peso, permeabilità alla luce e isolamento termico, Rodeca è stata la prima scelta per la progettazione e la costruzione degli elementi costitutivi di facciate e coperture.

La sicurezza è una priorità per quanto concerne gli estrattori di fumo e di calore negli hangar. Il sistema di ventilazione integrato in un tetto a una falda e l’intero sistema di controllo sono stati progettati e installati da Rodeca. Per le prese di ventilazione è stato usato come elemento trasparente il pannello a 6 strati 1540-6, con uno spessore di 40 mm. La protezione dai raggi ultravioletti Orient, uno strato protettivo coestruso sulla superficie esterna di spessore maggiore rispetto a quello standard, blocca i raggi UV e garantisce la massima protezione, pur offrendo nel contempo un’ottima illuminazione.

Anche le ampie (350 x 27 m) porte scorrevoli sono realizzate con pannelli Rodeca. Il montaggio delle lastre trasparenti nei profili delle porte scorrevoli è avvenuto in loco, con assoluta rapidità. Anche altre parti della facciata sono costituite da pannelli Rodeca, la cui lunga durata, il buon isolamento termico e la convenienza sono stati determinanti per la scelta di questo materiale.